Reggio: la Giovane Italia si riorganizza sul territorio

Dopo una serie di incontri e valutazioni, al fine di rilanciare con maggiore efficacia l’azione del movimento giovanile del PdL nella provincia e nella città di Reggio Calabria in vista delle prossime sfide che lo attendono la Giovane Italia ha provveduto alla ratifica di due nuovi dirigenti provinciali e comunali.

In Coordinamento Provinciale si è provveduto a nominare Giuseppe Ciurleo, giovane maestro di pianoforte, rappresentate degli studenti al Conservatorio Cilea di Reggio Calabria e da diversi anni impegnato nelle battaglie politiche della Piana di Gioia Tauro e Giuseppe Sgrò, 22enne reggino, studente al quarto anno di architettura presso l’Università Mediterranea e militante attivo da oltre tre anni, già dirigente comunale del movimento.

In Coordinamento Comunale, invece un’altra giovane donna andrà ad affiancare la coordinatrice Federica Dattilo. Si tratta di Maria Rita Nucera, studentessa di Giurisprudenza, proveniente dal mondo dell’associazionismo cattolico e da tempo impegnata nell’attività politica a sostegno del Movimento dei Popolari e Liberali. L’ultima ratifica riguarda il 23enne Giuseppe Naccarato, ex coordinatore di circolo della Giovane italia, organizzatore di eventi e propulsore di diverse attività nella città e provincia di Reggio Calabria.

A loro vanno i migliori auguri di buon lavoro dall’intero coordinamento comunale e provinciale della Giovane Italia di Reggio Calabria.