Primarie del Pdl, tra i candidati anche Vittorio Sgarbi

«Preso atto di candidature prevalentemente interne al Pdl come per identificarne correntispiega il leader del Pdre verificato che il regolamento reso noto è invece opportunamente aperto ad ogni cittadino che abbia i requisiti di eleggibilità alla Camera dei Deputati, ho presentato la mia candidatura alle primarie del Pdl nella speranza di potere muovere l’interesse di un elettorato libero fuori dai confini definiti dagli apparati del partito e dalle dichiarazioni di appoggio all’uno o all’altro concorrente con cordate che non affrono all’elettore alternative alla logica delle correnti interne. Con la mia candidaturaosserva Sgarbiintendo riaccendere l’attenzione degli elettori delusi nell’area variegata e liberale del centrodestra».