Palermo, in manette tre ventenni che rubavano fili di rame

I carabinieri di Capaci hanno arrestato tre palermitani di 20, 24 e 28 anni, accusati di aver rubato rame e altro materiale all’interno di un residence.I tre si sono introdotti, di notte, nel Residence “Pagano” di Capaci, ma sono stati sorpresi dai militari. I malviventi sono stati beccati proprio mentre trafugavano fili di rame, infissi in alluminio, rubinetterie in ottone, faretti elettrici e motori per sollevamento acqua. La refurtiva, il valore ammonta a circa 2.500 euro, è stata restituita ai legittimi proprietari, mentre per gli arrestati, in mattinata, si è svolto il giudizio per direttissima, durante il quale i tre hanno ammesso le loro colpe. Il giudice ha dunque convalidato gli arresti e ha messo il libertà i tre, in attesa del rito abbreviato.