Palermo: detenuto aggredisce agenti all’Ucciardone

Un detenuto extracomunitario della casa circondariale dell’Ucciardone di Palermo si è scagliato contro due agenti della polizia penitenziaria e li ha colpiti con calci e pugni. Si legge in una nota della Cisl Fns Sicilia, secondo cui gli agenti hanno dovuti ricorrere a cure mediche. Il segretario generale aggiunto della Cisl Fns, Domenico Ballotta, avverte che “le 27 strutture carcerarie presenti nella Regione, e anche il carcere dell’Ucciardone, sono ormai una bomba ad orologeria“.