Messina, seduta straordinaria della prima commissione consiliare sul bilancio previsionale 2012

La I commissione consiliare consiliare, presieduta dal consigliere Giuseppe Melazzo, si è riunita stamani a palazzo Zanca, in seduta straordinaria, per proseguire la discussione sul tema della “mancata predisposizione del bilancio previsionale 2012 e conseguenziali provvedimenti da assumere anche in ordine all’avvio delle procedure previste in ipotesi di accertato squilibrio finanziario dell’Ente”. Alla seduta odierna hanno partecipato gli esperti del Commissario Straordinario, Luigi Croce, in materia economico – amministrativa e di contabilità di bilancio, prof. Luigi Saccà e dott. Paolo Tomasello, con l’avv. Antonino Dalmazio, esperto a titolo gratuito, per la gestione dei rapporti con le società a partecipazione comunale. La commissione, che si era riunita martedì 13, sempre in seduta straordinaria, aveva richiesto nei giorni scorsi ai dirigenti comunali di far pervenire, entro lunedì 19, “le ipotesi o proposte di misure correttive e di iniziative amministrative, concrete ed immediate, da sottoporre all’approvazione del Consiglio comunale”. Un modus operandi anche per dare immediato riscontro a quanto rilevato dalla Corte dei Conti in ordine “all’accertata presenza di gravi criticità e di gravi squilibri strutturali, nonché il grave pericolo di dissesto finanziario” e di poter adottare, entro il termine assegnato di trenta giorni, le possibili misure correttive.