Marina di Gioiosa Jonica (Rc): bomba danneggia la villa dell’ex presidente di Confindustria

Un ordigno rudimentale e’ stato fatto esplodere la scorsa notte a Marina di Gioiosa Jonica, nel giardino dell’abitazione estiva di Franco Femia, ex presidente di Confindustria di Reggio Calabria, titolare delle Grafiche Femia. La bomba e’ esplosa poco dopo la mezzanotte e mezza, in via Europa, una strada parallela al lungomare di Marina di Gioiosa Jonica. Lo scoppio ha provocato seri danni a un gazebo in muratura che era stato realizzato nel giardino, ai vetri e agli infissi di due finestre dell’immobile di Femia che si affacciano sulla strada, lievi danni alla facciata dell’abitazione, nonche’ a due automobili che erano parcheggiate all’esterno della casa, ma che sono state raggiunte dall’onda d’urto dell’esplosione. Sul posto sono intervenuti gli specialisti del Sis, che hanno raccolto i reperti da inviare al Ris di Messina. Sull’accaduto indagano i Carabinieri della Compagnia di Roccella Jonica, diretta dal capitano Marco Comparato, che al momento non eslcudono alcuna ipotesi al riguardo