fbpx

Cultura: la Calabria promuove le celebrazioni sui 400 anni dalla nascita di Mattia Preti

La Regione Calabria promuove le celebrazioni sui 400 anni dalla nascita di Mattia Preti. Nel 2013 ricorrera’, infatti, l’anniversario del quarto centenario della nascita di Preti, detto ‘il Cavaliere Calabrese’, considerato uno dei maggiori esponenti dell’arte italiana del Seicento, autore di oltre quattrocento opere d’arte, esposte in edifici ecclesiastici, collezioni private e musei di tutto il mondo, dall’Ermitage di Mosca alla National Gallery di Londra, nonche’ a Malta, dove e’ morto, e a Taverna, dove e’ nato. Ed ora una delibera della Giunta Regionale proposta dall’Assessore alla Cultura Mario Caligiuri e illustrata dal Presidente Giuseppe Scopelliti, ha promosso gli eventi celebrativi, coordinati dal Presidente del Comitato scientifico Vittorio Sgarbi. “Intendiamo promuovere, in uno scenario internazionale, una mostra dal titolo ‘Mattia Preti e il barocco napoletano’, insieme ad una serie di iniziative per coinvolgere gli istituti italiani di cultura all’estero. La ricorrenza del pittore calabrese, che si verifichera’ nel 2013 – ricorda l’assessore Mario Caligiuri – potra’ rappresentare una bella opportunita’ per promuovere l’economia culturale, i territori e l’immagine della Calabria”. La Giunta Regionale, per assicurare la piu’ efficiente e diffusa ricaduta degli eventi del quarto Centenario dalla nascita di Mattia Preti, stipulera’ un accordo con i ministeri dei Beni Culturali e dello Sviluppo Economico.