Catanzaro, per il Sindaco si tornerà a votare entro 60 giorni. Scalzo (Pd): “giustizia è fatta”

Il sindaco ed il Consiglio comunale di Catanzaro decadono a seguito della sentenza del Tar della Calabria che ha annullato le elezioni amministrative in otto sezioni. Nel dispositivo del Tar della Calabria, i giudici hanno annullato il verbale di proclamazione del sindaco, Sergio Abramo, e del Consiglio comunale. Si tornera’ al voto nelle otto sezioni entro 60 giorni. ”Per effetto dell’annullamento dei verbali di proclamazione del sindaco e del Consiglio comunale – ha detto il legale di Salvatore Scalzo, prof. Vincenzo Cerulli Irelliil sindaco ed il Consiglio comunale decadono immediatamente e sara’ nominato un commissario in attesa che si voti nelle otto sezioni dove le elezioni sono state annullate”. ”Successivamente – ha aggiunto – si procedera’ al riconteggio dei voti per la nuova proclamazione del sindaco e del Consiglio comunale”.

ATTI IN PROCURA, ENTE CONDANNATO - Saranno inviati alla Procura della Repubblica gli atti raccolti dal Tribunale amministrativo che hanno portato all’annullamento delle elezioni in otto sezioni del comune di Catanzaro. La decisione e’ stata presa dai giudici del Tar della Calabria. I giudici amministrativi hanno anche condannato il Comune di Catanzaro al pagamento delle spese per una somma complessiva di 14 mila euro. La Procura di Catanzaro ha gia’ in corso una indagine relativa a presunte irregolarita’ commesse durante le elezioni amministrative. Dopo l’esito delle votazioni il candidato del centrosinistra, Salvatore Scalzo, ed altri esponenti della coalizione avevano presentato in Procura alcuni esposti con i quali segnalavano le presunte irregolarita’ commesse in alcune sezioni elettorali.

SCALZO: “GIUSTIZIA E’ FATTA” -Oggi e’ una bella giornata. I giudici hanno fatto la cosa piu’ giusta”. Lo ha detto il candidato sindaco del centrosinistra, Salvatore Scalzo, che ha proposto il ricorso per l’annullamento delle elezioni comunali del maggio scorso. ”E’ un segnale – ha aggiunto – molto bello per tutta la Calabria. Questa sentenza dimostra che le elezioni devono svolgersi rispettando le regole. Ed e’ sulle regole che noi vogliamo ricostruire la Calabria. Esiste un nuovo corso che crede che le cose nella nostra terra possono cambiare. La magistratura ha fatto un buon lavoro. Sulla vicenda penale invece, almeno per oggi, non voglio parlare”. Il candidato consigliere di Sinistra Ecologia e Liberta’ Giuseppe Pisano ha affermato che ”finalmente la citta’ di Catanzaro ha avuto giustizia. Oggi abbiamo scritto una pagina di democrazia sulla quale abbiamo sempre creduto. Dai giudici del Tar e’ stata data una risposta concreta sulle elezioni di Catanzaro. Oggi e’ un giorno storico”.