Bianco (Rc): sequestrata area demaniale marittima

Proseguono le attivita’ a tutela del demanio marittimo da parte degli uomini della Guardia Costiera di Reggio Calabria. Su disposizione del Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Locri a seguito di una richiesta avanzata dalla locale Procura della Repubblica, sono stati posti i sigilli ad un’area demaniale marittima di oltre 2.800 mq su cui insistono strutture turistico-ricreative adibite a stabilimento balneare sul lungomare di Bianco (RC). La Delegazione di Spiaggia di Bianco diretta dal Maresciallo Maglie, congiuntamente a personale del Comando di Polizia Locale del medesimo comune, ha accertato che la ditta che gestiva l’attivita’ commerciale interamente ubicata su area demaniale marittima, non era in possesso della concessione demaniale che ne legittimasse l’occupazione e l’utilizzo. Sull’area in questione, il Comune di Bianco aveva emesso un’apposita ordinanza di sgombero, attesa la decadenza dal titolo concessorio, mai eseguita dall’indagato, F.D.L.