Basket: per Barcellona vittoria scacciacrisi, Ferentino è battuta 97-83

Si tornava al PalAlberti dopo la squalifica. Si veniva da due sconfitte consecutive. Serviva una vittoria e vittoria è stata per la Sigma Barcellona, che davanti al suo pubblico ha risolto la pratica FMC Ferentino con un ottimo 97-83. Ancora una volta i mattatori sono Troy Bell e Craig Callahan, giocatori di categoria superiore, che deliziano il palazzetto giallorosso con diverse giocate di livello. Domenica prossima insidiosissima trasferta in quel di Casale Monferrato, la Novipiù è infatti in testa alla classifica.

I primi 10 minuti sono divertentissimi, punteggio finale a parte, che vede gli ospiti avanti di un punto (25-26). James e il centro Ekperigin sono davvero in palla, e lo dimostreranno i numeri a fine gara. Ma assolutamente non da meno Bell e soprattutto Callahan. Purtroppo Righetti nel finale dà il vantaggio ai suoi. Ma è nel secondo quarto che Barcellona cambia marcia, mette la freccia e sorpassa. Un parziale di 17 punti consecutivi, intervallati da un unico canestro di James, sembrano dare la svolta al match. La frazione infatti si chiude 49-41.
Dopo l’intervallo la musica sembra non cambiare. Mentre Callahan riposa, Ferentino abbozza la rimonta, ma Bell dice “no”, con tre triple consecutive che arroventano il PalAlberti. La musica diverte tanto i tifosi barcellonesi, che Sanders, Giuri ed Eliantonio imitano Bell, e alla fine del quarto Sigma è avanti 68-58. Nell’ultimo quarto Barcellona potrebbe controllare, ma prova a farsi del male da sola. Solo tre canestri nella prima metà, e Ferentino ritorna a meno 1 (74-73). Capitan Bucci però suona la sveglia, insieme al rientro di Callahan, che dà la spallata definitiva agli ospiti insieme al solito Bell, con Green e Sanders perfetti comprimari, e si arriva alla sirena finale senza troppi patemi d’animo.

Strepitose le prestazioni di Troy Bell, 29 punti, 5 su 10 da 3, e Craig Callahan, 19 punti e 9 rimbalzi. Ottimi anche Sanders e Green, 10 punti a testa, con 7 rimbalzi per il primo e 7 assist per il secondo. Per Ferentino non basta l’eccellente partita di Ekperegin, 20 punti e 10 rimbalzi, e l’altrettanto positiva di James, 20 punti e 7 rimbalzi. Da segnalare anche i 15 punti messi a referto da Carrizo.