A Castrovillari la 13^ edizione di “Primavera dei Teatri”

I nuovi linguaggi della scena contemporanea, nella 13^ edizione di Primavera dei Teatri, ancora una volta lanceranno da Castrovillari, ai ”piedi” della Catena montuosa del Pollino, una proposta che arricchisce la cultura della conoscenza e dell’espressivita’ per saperne di piu’ sui messaggi dell’arte e del teatro come momenti di profonda vibrazione dell’animo in un percorso tutto da scoprire, guidato nuovamente dalla direzione artistica di Saverio La Ruina e Dario De Luca di ”Scena Verticale”, appassionati a quella creativita’ che vuole rapportarsi continuamente con il reale ed agganciare il livello piu’ profondo ed acuto, insito nella sensibilita’ umana che qui diviene primario interlocutore. Una sfida interessante – si legge in un comunicato – che incontra l’attenzione del pubblico in un’apertura d’orizzonte tutta da godere, che gli artisti e gli spettacoli in programma caratterizzeranno con una forza interpretativa che suscitera’ quelle domande che aiutano a rapportarsi con la ragion d’essere e la scintilla da cui scaturisce, con veemenza, ogni esperienza artistica che si rispetti. ”La manifestazione, riconosciuta a livello nazionale per la sua valenza espressiva e comunicativa – ricorda il Sindaco Domenico Lo Polito -crea momenti d’incontro tra le giovani generazioni teatrali, impegnate in questo appuntamento per trasmettere il meglio della crescita ed evoluzione del Teatro. La 13 edizione,ricca di momenti che danno il senso di questo cammino, grazie anche alle ” contaminazioni” presenti, fanno di Primavera dei Teatri un laboratorio vivace e dinamico delle capacita’ di uomini e donne, intesi nella loro originalita’ ed individualita’ di un genio inquieto, desideroso di trasmettere sensazioni uniche, ma anche messaggi e letture su un’esistenza che cambia”.