fbpx

Reggio, D’Attorre (Pd) a Scopelliti: “parole sconcertanti, dica tutto quello che sa”

Comprendiamo lo stato di difficolta’ e di sbandamento in cui si trova il presidente della Giunta regionale Scopelliti, ma le sue dichiarazioni diventano davvero di giorno in giorno piu’ sconcertanti. Quelle di oggi sono inaccettabili per i toni usati nei confronti di esponenti del mondo dell’informazione e surreali sul piano politico”. Lo afferma Alfredo D’Attorre, commissario per la Calabria del Pd. ”In particolare – ha aggiunto – per quale ragione, a due anni e mezzo dal suo insediamento, ci sarebbero delle nefandezze della Giunta Loiero che ancora non ha portato all’attenzione dell’opinione pubblica? Se e’ cosi’, lo invitiamo a farlo immediatamente, oltre che a spiegare ai calabresi le misteriose ragioni per la quali non lo ha fatto finora. Scopelliti faccia chiarezza su tutto quello che ritiene, piuttosto che lanciare allusioni che rivelano solo la sua preoccupazione di fronte al nuovo progetto di governo e alla nuova alleanza civica per la rinascita della Calabria che il Pd mettera’ in campo. Scopelliti racconti e riveli tutto cio’ che ha da dire, lo faccia in campagna elettorale se preferisce, purche’ con un soprassalto di responsabilita’ e di dignita’ istituzionale consenta che la parola torni quanto prima agli elettori”. ”Per parte nostra – ha concluso D’Attorreribadiamo il nostro appello serio e responsabile alle forze politiche che lo hanno fin qui sostenuto. Si utilizzino le prossime settimane per varare un pacchetto urgente di misure sul piano economico – sociale e su quello del riordino istituzionale, evitando che la Calabria arrivi alle elezioni in condizioni ancora piu’ disastrate di quelle di oggi. Come Pd siamo pronti a fare fino in fondo la nostra parte, a condizione che si volti pagina rispetto a una situazione ormai insostenibile e si consenta ai calabresi di esprimersi con il voto”.