fbpx

Messina, nessun accordo tra Caronte & Tourist e sindacati. La nota di Pino Foti, segretario generale Filt Messina

Nonostante il lungo incontro avvenuto ieri tra i rappresentanti di Caronte & Tourist e i sindacati, non si è ancora giunti ad un accordo che soddisfi le due parti. Come rende noto Pino Foti, segretario generale della Filt Cgil di Messina, l’azienda ha illustrato i dati relativi sul calo del traffico e sui ricavi. I sindacati invece, dal canto loro, vorrebbero che venisse organizzato un nuovo piano di contenimento dei costi e che venisse rinnovato il contratto integrativo.Il nodo che preme maggiormente ai sindacati è quello legato ai 69 licenziamenti che saranno sanciti a novembre, e a quel punto, sarebbe possibile procedere solo per vie legali. Il confronto tra le due parti è durato per ore e l’azienda non ha comunque accettato di procedere alla revoca dei licenziamenti. Un altro incontro si terrà martedì. I sindacati vorrebbero qualche chiarimento in più da parte di Caronte & Tourist, specialmente sul fronte della tutela dei lavoratori.
Siamo convinti che solo un buon accordo può evitare i licenziamenti e continuare a garantire occupazione e diritti a Caronte e Tourist” si legge nella nota di Pino Foti. La vertenza dunque si protrae ancora e i sindacati si dicono determinati nel trovare una soluzione che non metta in ginocchio i lavoratori.