fbpx

Basket LegaDue: Barcellona piega Napoli al supplementare

Vittoria di cuore e d’orgoglio per la Sigma Barcellona, che sul neutro di Cefalù (PalAlberti squalificato per 2 giornate) supera di misura 100-97 il Nuovo Napoli Basket. Gara decisa al tempo supplementare, al termine di una gara combattutissima, che ha visto brillare in particolar modo Troy Bell per i giallorossi e Hubalek tra le fila dei partenopei. Domenica prossima ultima a Cefalù, stavolta contro Forlì.

Il primo quarto è un tira e molla. Prima va avanti Barcellona con Cittadini, Sanders e Callahan, replica però Napoli con Clemente e Hubalek, e la frazione si chiude 23-25. I secondi 10 minuti sono sulla stessa falsa riga, e i campani chiudono all’intervallo lungo avanti di 2 punti: 44-46. Non si cambia assolutamente nel terzo quarto, dove alle bombe da 3 punti di Sanders, Napoli risponde con i soliti Clemente e Hubalek. Nell’ultima frazione dei tempi regolamentari Napoli spaventa con un mini break, ma due triple consecutive di Bell e Giuri ribaltano nuovamente il risultato. Quindi Cittadini e Bucci sembrano illudere Barcellona, ma nel carosello dei tiri liberi finali Napoli ha fortuna, perché Green fa fallo quasi allo scadere e Casini non sbaglia, per l’85 pari. Il supplementare, si sa, fa storia a se. Si scatenano Callahan, Bell e Sanders, e si riscatta Green che, con i due liberi finali, consegna a Barcellona la vittoria.

Mostruoso Bell, con 30 punti e 8 rimbalzi. Ma non da meno Sanders: 18 punti, 10 rimbalzi, 5 su 7 da 3 punti. In doppia cifra anche Callahan (15), Cittadini (14) e Green, che mette a referto 12 punti. Per Napoli furoreggia il ceco Jiri Hubalek, con 27 punti e 13 rimbalzi, supportato ottimamente da Clemente, 24 punti. Bene anche Casini e Allegretti, rispettivamente 19 e 17 punti.