Uno straordinario successo per la “5° infiorata castelbuonese (Pa)”

La manifestazione si è svolta a Castelbuono lungo la scenografica via Sant’Anna, inserita nel magnifico contesto medievale del centro storico della città di Castelbuono immersa nel cuore del Parco delle Madonie, nei giorni 15-16 e 17 giugno 2012 si è potuta ammirare fino al 20 giugno, considerata la notevole affluenza di visitatori e le richieste degli operatori turistici del comprensorio,
affermandosi ancora una volta come evento di grande richiamo turistico.

La 5^ edizione, avente come tema “La Musica” e dedicata al maestro Loreto Perrini,
organizzata e curata per il quinto anno consecutivo dall’Associazione Culturale Promomadonie-Sicilia di Castelbuono con la partecipazione artistica di tre Ass.ni di Noto Maestri Infioratori, Petali d’Arte e Culturarte, ha registrato un enorme successo di pubblico e di visitatori che hanno affollato la via Sant’Anna già da venerdì pomeriggio e per tutta la notte, durante la preparazione e la realizzazione dei
14 bozzetti, che hanno composto un lungo tappeto floreale ricco di colori e profumi, il tutto grazie al lavoro di volontariato di circa 200 persone, tra i quali tanti bambini, che giorno e notte hanno trasformato la via Sant’Anna in un cantiere a cielo aperto mettendo a disposizione della collettività la loro esperienza e la loro arte.

Sono stati scelti da ogni gruppo partecipante quadri di Autori che si sono ispirati alla Musica, abbinati ognuno da una colonna sonora, riprodotti con varie tecniche e utilizzando petali di garofani freschi, di gerbere, di margherite che hanno costituito il materiale di base per la realizzazione dei bozzetti, a questo materiale ne sono stati affiancati altri quali: terriccio, spighe di grano, finocchietto, fiori e foglie raccolti nelle campagne delle Madonie, polvere di carrubo, caffè, piselli, fagioli, riso, crusca, torba, ecc… il tutto è stato utilizzato degli artisti per creare intensità delle linee e maggiori contrasti cromatici rendendo ancora più colorato e gradevole il tappeto infiorato incastonato in una cornice medievale di straordinaria bellezza, offrendo alle migliaia di visitatori profumi, sensazioni ed emozioni uniche.

Durante la manifestazione le chiese, i monumenti e i musei di Castelbuono sono
stati accessibili ai turisti e ai visitatori che hanno affollato la cittadina madonita , apprezzando e seguendo gli itinerari artistico-culturali e gastronomici proposti anche dagli operatori del settore con degustazione gratuita di prodotti locali presso gli stand e presso le attività commerciali aperte per l’occasione,
è stato possibile inoltre effettuate escursioni guidate nel Parco delle Madonie.

L’iniziativa ha avuto una positiva ricaduta sul nostro Comune e su tutto il comprensorio madonita, sia sotto il profilo turistico, culturale che economico.
Alberghi, b&b, agriturismi, ristoranti hanno registrato il tutto esaurito premiando, ancora una volta, la ormai apprezzata e nota ospitalità offerta con professionalità dagli operatori castelbuonesi.

Numerose sono state le Personalità e le Autorità Politiche, Civili, Militari e Religiose intervenute durante l’inaugurazione della manifestazione tenutasi in via Sant’Anna sabato alle 19,00 apprezzando e valorizzando all’unanimità, durante i vari interventi che si sono avvicendati, l’ottima riuscita dell’evento e il lavoro svolto da tutti, evidenziando l’alto livello artistico dimostrato dai gruppi locali e dagli ospiti.

Gli interventi hanno evidenziato che questa manifestazione, così importante per lo sviluppo turistico, culturale ed economico di Castelbuono e delle Madonie, và sicuramente incoraggiata
e supportata per le future edizioni che fin da adesso stanno registrando con entusiasmo tante nuove adesioni per la prossima edizione che vedrà coinvolti in progetti anche gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado.
L’evento è stato ripreso in diretta da emittenti web e televisive.

Per l’occasione è stato rinnovato il gemellaggio artistico-culturale tra gli infioratori di Castelbuono e di Noto, che saranno insieme in altre iniziative future.

Domenica 17 si è svolto il raduno di auto d’epoca con la partecipazione di 3 Club Storici provenienti da Cefalù, Villabate, Bagheria e Trapani che hanno messo a disposizione dei visitatori le loro belle auto colorate dando un tocco in più alla manifestazione.

Jhonny Lagrua Presidente dell’Ass.ne PromoMadonie:

“Sono molto soddisfatto del successo registrato durante questa 5^ edizione che si è affermata come manifestazione di grande richiamo turistico a livello regionale.
E’ stata un’edizione molto impegnativa da gestire anche quest’anno, ma quello che conta alla fine è aver raggiunto con risultati eccellenti un grande successo, migliaia i visitatori che hanno affollato la Via Sant’Anna per ammirare fino al 20 giugno il tappeto infiorato realizzato da 13 gruppi che con enormi sacrifici e lodevole impegno hanno lavorato giorno e notte per regalare a tutti noi e ai turisti venuti da ogni parte della Sicilia, delle vere e proprie opere d’Arte.
E’ stato un lavoro di gruppo ed è quindi un successo di tutti.
Il mio ringraziamento va a tutti per il lavoro svolto con professionalità, grazie a loro, a Castelbuono nella sola giornata di domenica, sono arrivati 63 pullman provenienti da ogni parte della Sicilia e di questo risultato ne siamo fieri.
Un grazie al Direttore artistico Mimma Cicero che mi ha collaborato anche quest’anno, ai gruppi locali, ai gruppi di Noto e ai responsabili dei Club di auto storiche che hanno arricchito la giornata di domenica “invadendo” pacificamente con più di 50 equipaggi le strade e le piazze di Castelbuono, dando la possibilità ai visitatori di ammirare i “vecchi” motori di una volta.
Dalla prossima settimana saremo già al lavoro per valutare alcune richieste arrivate in questi giorni da Amministratori di altre Città Siciliane che hanno apprezzato il nostro lavoro.
Arrivederci alla 6^ edizione che avrà come tema “Il Cinema”.