Tragedia in mare a Gioia Tauro: rom 16enne muore in acqua, comunità in rivolta per ritardi nei soccorsi

Un ragazzino di appena 16 anni è morto oggi pomeiggio nelle acque di Gioia Tauro. Appartenente a una comunità rom, secondo alcune indiscrezioni non sapeva nuotare e sarebbe arrivato in ospedale, a Gioia, ancora vivo.
Dopo il suo decesso, però, fuori dall’ospedale s’è scatenata la rivolta della comunità rom di Gioia Tauro, che è infuriata per il ritardo nei soccorsi.
Nelle prossime ore ulteriori dettagli sull’accaduto.