Sisma Emilia: le imprese reggine stanziano oltre 50mila euro per le imprese emiliane

Lucio Dattola, presidente della Camera di commercio di Reggio Calabria

Le imprese reggine si impegnano concretamente per aiutare l’Emilia colpita dal sisma. E lo fanno aderendo alla richiesta delle associazioni di categoria in accordo con la decisione della giunta camerale, di stanziare oltre 50mila euro per le imprese emiliane. Sono più di 50 mila le imprese della provincia di Reggio che aderiscono a questa importante iniziativa solidale che vuole essere la risposta della Camera di commercio reggina e del suo territorio all’appello di Unioncamere nazionale di raccogliere risorse per i sistemi economici colpiti dal terremoto.
La nostra provincia vuole contribuire concretamente a sostenere i territori che stanno attraversando un momento di grave difficoltà“, ha dichiarato Lucio Dattola, presidente della Camera di commercio di Reggio Calabria. “Si tratta di un gesto importante soprattutto perchè espressione di un territorio particolarmente colpito dall’attuale recessione economica e memore del devastante terremoto, con conseguente tsunami, che colpì agli inizi del secolo scorso l’area fra Reggio Calabria e Messina. Le nostre imprese sono consapevoli che per uscire dalle difficoltà  bisogna essere uniti e solidali; servono gesti che, se mossi da principi di vera sussidiarietà , portano a risultati importanti».