Roma: Domenico Naccari (Pdl) ha ricevuto in Campidoglio una delegazione di studenti italo-argentini

Il delegato del Sindaco di Roma Alemanno, on. Domenico Naccari (Identità Cristiana), ha ricevuto in Campidoglio una delegazione di studenti argentini di origine calabrese dell’Università Rio Negro della Patagonia, giunta in Italia per alcuni scambi culturali nella Capitale avviati in collaborazione con il sindaco di San Lucido (Cs), Antonio Staffa e Salvatore La Porta, presidente dell’Iscapi (Istituto Calabrese di Politiche Internazionali), che ha promosso il programma “Pitagora Mundus”. I partecipanti al programma fanno parte di un folto gruppo di studenti provenienti da oltre 25 Paesi nel mondo, i quali saranno ospiti, questa estate, presso il “Borgo della Sapienza” di San Lucido. L’incontro, cui erano presenti Silvia Liliana D’Ascenzo, Rappresentante dell’Ufficio della Presidenza dell’Argentina; Carmela Tursi, Presidente Associaciòn Calabresa Nord Patagonia; il Vice Governatore argentino Alberto Horacio Ricaldoni; Marcela Lemos e Anselmo Torres dell’Università Rio Negro della Patagonia, è iniziato con una visita ai Musei Capitolini e si è concluso con un breve dibattito nella sala Giulio Cesare. L’on. Naccari ha avuto modo di apprezzare il dinamismo dell’Iscapi e del suo presidente, e ha ringraziato il sindaco di San Lucido per “l’impegno profuso” a favore dei tanti corregionali emigrati in Argentina, evidenziando l’importanza degli scambi culturali con il paese sud americano cui, ha detto, “siamo legati da identità, cultura, religione, tradizioni e sentimenti comuni“. “Roma – ha aggiunto – è una città multiculturale che ospita svariate comunità provenienti da tutto il globo. Da queste comunità intendiamo trarre linfa per affermare il ruolo di Roma Capitale nel mondo“. Naccari ha anche ricordato i tantissimi calabresi che sono emigrati in Argentina nel secolo scorso “dando un contributo decisivo allo sviluppo e alla crescita di molti stati. Abbiamo esportato braccia ma – ha sottolineato - anche tanti talenti che oggi rappresentano Nazioni, governi, città e grandi aziende. Calabresi affermati e apprezzati dalle comunità scientifiche internazionali che sono il fiore all’occhiello dell’Italia. Anche voi – ha detto Naccari rivolgendosi agli studenti italo argentini – potreste un giorno essere il nostro vanto e la nostra speranza“. Un evento molto significativo si terrà a breve presso la città di San Lucido che riceverà l’ambasciatore argentino in Italia. Per l’occasione il paese sarà colorato di bianco-celeste, i colori dell’Argentina.