Palermo,Gdf scopre oltre 12mila articoli falsi: denunciata una cinese

Oltre 12.000 prodotti contraffatti sono stati scoperti e sequestrati dal Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Palermo in un negozio gestito da una cinese. Si tratta principalmente di giocattoli privi dei requisiti di sicurezza prescritti dalla normativa comunitaria, e di altri prodotti per ragazzi. L’operazione é stata eseguita con la partecipazione di Funzionari dell’Agenzia delle Dogane di Palermo, originata da un nuovo progetto di scambio informativo fra il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Palermo e l’Ufficio delle Dogane. Finalità della collaborazione fra Guardia di Finanza e Dogane sono le indagini, attraverso l’analisi dei flussi delle forniture e degli acquisiti dei soggetti gravati da precedenti specifici, su ulteriori depositi o carichi di merce contraffatta e la ricostruzione dei canali con cui i prodotti falsi giungono in città. La titolare del negozio è stata denunciata a piede libero all’Autorità Giudiziaria per vendita di prodotti con marchi contraffatti e ricettazione.