Palermo: primo cda della Fondazione Teatro Massimo presieduto da Orlando

Il neo-sindaco Leoluca Orlando ha presieduto il primo consiglio di amministrazione della Fondazione Massimo. Debutto del primo cittadino abbastanza movimentato; la riunione è durata alcune ore e sin dai primi minuti l’aria che si respirava era tesa e nervosa. Orlando vuole vederci chiaro su molti aspetti che riguardano la gestione agli apici del più grande teatro lirico italiano, ma la questione di maggiore rilevanza, sollevata dal neo presidente, riguarda una lettera ricevuta dal ministero dei beni culturali (azionista di maggioranza della Fondazione) che evidenziava la incompleta partecipazione economica da parte di un socio privato, l’Unicredit, che quindi doveva vedere estromesso dal consiglio il proprio rappresentante. Giunge la risposta dall’istituto di credito: “Ragioni dettate dalla crisi hanno portato la banca a versare meno soldi – 750 mila euro invece di 1 milione e 400 mila – e nessuno ci ha chiesto la decadenza del nostro rappresentanze.”
Orlando vuole vederci chiaro, e relazionerà al ministero dei beni culturali questi aspetti della governance.