Palermo: arrestato spacciatore in flagranza di reato

Nella mattinata di ieri in Misilmeri (PA) – nel corso di un servizio di controllo del territorio, la pattuglia del Nucleo Radiomobile della locale Compagnia cittadina, traevano in arresto in flagranza del reato di “spaccio di sostanze stupefacenti”: di peri emanuele, 20enne di Bolognetta (Pa), di fatto domiciliato in Misilmeri via Giuseppe Traina, disoccupato, censurato con precedenti specifici. Il pusher e’ stato sorpreso mentre cedeva singole dosi di sostanza stupefacente del tipo “hashish” ad un giovane acquirente P.G. 23enne del luogo. In particolare, il pusher aveva ceduto due dosi all’acquirente, mentre le altre le deteneva addosso. Nel corso successiva perquisizione personale, venivano rinvenuti nella materiale disponibilita’ del DI PERI ulteriori 11 grammi di “hashish” suddivise in nr. 07 (sette) stecchette confezionata con cellophane trasparente e la somma di 300,00 euro in banconote di vario taglio ritenuti provento attivita’ di spaccio, il tutto posto sotto sequestro. Il giovane acquirente e’ stato segnalato alla Prefettura – U.T.G. di Palermo per uso personale non terapeutico di stupefacenti. Mentre il pusher tratto in arresto, nella stessa giornata di ieri e’ stato sottoposto a rito direttissimo disposto dall’Autorita’ Giudiziaria. Dopo la convalida dell’arresto l’interessato e’ stato condannato a otto mesi di reclusione e 2000 € di multa, pena sospesa pertanto rimesso in liberta’.