Ortigia (Sr): giovedì un grande palco a cielo aperto per la ‘Festa della Musica Europea’

La Sicilia sud orientale dice si all’arte e alla musica. Giovedi’ 21 giugno, per una notte, infatti, il rione della Graziella, nel cuore di Ortigia, in provincia di Siracusa, si trasformera’ in un grande palco a cielo aperto, dove musicisti e artisti troveranno il loro spazio d’espressione tra le piazze e i vicoli in occasione della ‘Festa della Musica Europea’. La ‘Festa della Musica’ e’ organizzata da ‘Siracusa Citta’ Aperta’, ‘OH Magazine’, ‘Srs’, con il supporto di Hub Siracusa, lo spazio di co-working nato nell’ambito del Progetto Euro-South Hub, finanziato con fondi Ue del programma Italia-Malta 2007-2013 e che vede capofila il Darc dell’Universita’ di Catania e partner l’Universita’ di Malta, il Comune di Siracusa, Confcooperative Siracusa e la scuola Pirandello di Lampedusa. Lo staff organizzativo ha selezionato con molta attenzione gli artisti che si esibiranno, tra le centinaia di richieste arrivate. Un cartellone eterogeneo, che vedra’ protagonisti tutti i generi musicali.L’appuntamento, che rientra nel network internazionale della ‘Festa della Musica Europea’, assieme a centinaia di citta’ in tutto il continente, sara’ un susseguirsi di esibizioni di band e dj. Ma sara’ anche una festa dell’arte, con le installazioni di stilisti ed artisti, la presenza di cantastorie, artisti di strada ed attori, scuole di tango, capoeira e ginnastica ritmica, proiezioni e laboratori musicali per bambini. Nei giorni precedenti, domani 18 giugno, dalle ore 15 alle 20 e il 19 giugno dalle ore 11 alle 18, The Hub Siracusa e ‘Lettera22′, con il contributo dell’Ordine degli Architetti di Siracusa,organizzera’ il laboratorio ‘Segnali di Musica alla Graziella’. Il laboratorio, si legge in una nota, ha l’obiettivo di realizzare una segnaletica funzionale, divertente ed evocativa delle piazze, dei ronchi, dei vicoli e degli slarghi che caratterizzano il rione in cui si svolgera’ la ‘Festa della Musica’. Un modo per agevolare il pubblico a muoversi, immaginando nuove modalita’ di segnalare e vivere il centro storico di Siracusa. Al laboratorio seguira’ anche una mostra di progetti di architettura intitolata ‘Casa e Citta” per ridisegnare un futuro possibile. La mostra sara’ allestita presso lo spazio Hub Siracusa. L’inaugurazione si terra’ il 21 giugno in concomitanza con la ‘Festa della Musica’. Il percorso, iniziato con la partecipazione alla mostra Architettura in Con/Corso, organizzata dal Comune di Siracusa in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attivita’ Culturali e svoltasi presso la Galleria Civica di Arte Contemporanea Montevergini lo scorso mese di marzo, continua presso lo spazio The Hub Siracusa. Il tema e’ la ‘Rigenerazione Urbana’, nella convinzione che dalla contaminazione tra i diversi soggetti istituzionali e le associazioni che operano sul nostro territorio debba ripartire una nuova stagione di progettualita’ per le nostre citta’. La mostra sara’ visitabile sino al 29 giugno (tutti i giorni, dalle ore 10,30 alle ore 18,30). Il programma e gli artisti presenti all’evento sono consultabili sul portale http://festadellamusicasiracusa.wordpress.com. Fra questi vi saranno le band come ‘I Pazzi del Riformatorio’ (junior band, alternative rock, progressive rock, metal.); William Wilson band (Pop Rock); Bucaniere (Acustic Band); Hesitaion Blues (Blues); Animamediterranee (Etno-Folk); Faru’n Alice (pop-rock); Rossella Cubeta & Francesco Notorio (Jazz-bossa); Claudio Giglio – South music (jazz); Betarice campisi (Acustic Band); Cheryn Lo Manto (acustic-pop); Tacita band (pop-rock); Debols (Rock); Afrobunga band (afro-funk); Orchestra di Piazza Archimede (street band); Yunior band (orchestra di 50 elementi). Spazio anche a i ‘Dj set’ con Afrobit ft. Scan_dura dj + Oumy Dialaw (afrodrummer); Salvino Donzella; Nirja e Danny Loco. Per le strade, inoltre, come gia’ sottolineato saranno presenti expo, estemporanee, performance, artisti di strada, giocolieri e saltimbanco.