Nigeria: libero Christan Obodo, giocatore del Lecce

E’ stato liberato da pochissimo Christan Obodo, il centrocampista del Lecce – il cartellino è di proprietà dell’Udinese – rapito ieri in Nigeria, nei pressi della sua città natale, Warri. Lo ha comunicato la fidanzata di Obodo al procuratore  del giocatore, Bruno Carpeggiani. La ragazza via telefono, ha detto: “E’ libero, sta bene, è accanto a me nell’auto, abbiamo pagato un riscatto“. I sequestratori avevano chiesto 150mila euro per il riscatto. Obodo, da oltre 10 anni in Italia, è stato rapito mentre si trovava in auto da solo. Ore d’ansia, col fratello Kenneth, che gioca nel Pisa, sul posto e in contatto con i rapitori. Poi il lieto fine.