Messina: la Cgil presenta la 2° edizione della Festa per il Lavoro. Ecco il programma dettagliato

Da mercoledì 27 a sabato 30 giugno, l’area della Fiera ospiterà per il secondo anno consecutivo, la Festa per il Lavoro organizzata dalla CGIL di Messina e dedicata quest’anno più che mai al tema del Lavoro, della Legalità, dei Valori fondanti del sindacato come sottolineato dall’intitolazione degli spazi-dibattito a tre sindacalisti siciliani assassinati dalla mafia, Carmelo Battaglia, Salvatore Carnevale e Placido Rizzotto.

4 giorni di dibattiti assieme a esperti, tecnici, giornalisti, dirigenti politici e sindacali, ma anche 4 giorni di spettacoli, mostre, laboratori e giochi per bambini con animazione gratuita, e stand di artigianato e produzioni rigorosamente locali. “Perché l’obiettivo è promuovere il nostro territorio, il nostro lavoro, il nostro sviluppo – spiega Lillo Oceano, segretario generale della Cgil di Messina-. E farlo parlandone con esperti e coinvolgendo il maggior numero di espressioni della società e del nostro territorio per cercare assieme soluzioni e percorsi condivisi”. Ma anche un’occasione per trasformare in Parco cittadino un’area simbolica della nostra città oggi tristemente mortificata”.

Legalità; sviluppo e promozione del territorio; immigrazione e diritti di cittadinanza; sanità e servizi sociali; il futuro economico e politico dell’Italia e dell’Europa; donne e rappresentanza; la riforma degli ammortizzatori sociali; la storia delle persone che hanno fatto il sindacato; la crisi della politica e della città sono i temi che di giorno in giorno verranno trattati nei dibattiti.

Tanti gli ospiti e i relatori a partire dal primo giorno: il presidente dell’Autorità portuale , De Simone; il preside della facoltà di Veterinaria, Vincenzo Chiofalo; il Questore e il Prefetto di Messina; il coordinatore regionale di Libera, Di Maggio, e il direttore regionale dell’INAIL, Asaro. Per seguire nelle giornate successive con Guglielmo Epifani – ex Segr. generale CGIL e presidente dell’Associazione Bruno Trentin-; Maria Teresa Collica sindaco di Barcellona; Chiara Valentini, scrittrice e giornalista; Valeria Fedeli, del Comitato nazionale di Se non ora quando; Francesco Maietta del Censis e Silvano Andriani presidente del CeSPI, Centro di studi si Politica Internazionale. E per concludere, l’ultimo giorno con il faccia a faccia tra Susanna Camusso, leader Cgil, e Stefano Fassina, responsabile dell’area economia e lavoro del PD.

Grande lo spazio dedicato alla cultura con la mostra di Gaetano Porcasi, pittore “antimafia” di Partinico, le cui opere ritraggono scene chiave della storia della Sicilia e delle lotte dei siciliani per la terra e il lavoro, Portella della Ginestra, Placido Rizzotto, Falcone e Borsellino, e autore, tra l’altro, del quadro scelto come sfondo per la Tessera CGIL 2012.
Il tema delle lotte per il lavoro e la libertà è anche al centro della Mostra fotografica alle donne dei Nebrodi, dal 1945 a oggi.

Tutti i pomeriggi, dalle 17.00 alle 20.00 ci sarà l’intrattenimento gratuito per i bambini con i gonfiabili, i personaggi di Disney, l’animazione, lo zucchero filato. Mentre la gastronomia sarà curata dal binomio Slow food /La Dolce vita che organizzeranno aperitivi Slow nell’area dell’ex Irrera a mare; gastronomia tradizionale e non, del territorio con contaminazioni etniche; Laboratori del Gusto per imparare a riconoscere e a gustare i prèsidi tipici delle nostre zone: capperi e malvasia di Salina, formaggi e mieli dei Nebrodi; la Cudduredda di Delia; la mitica “Manna”.

Previsto l’allestimento di uno schermo per la proiezione delle Semifinali degli Europei per le serate di mercoledì e giovedì.

Tutte le sere poi, a partire dalle 22.30, si alterneranno spettacoli di musica dal vivo, DJ set, gruppi locali emergenti e non; spettacoli teatrali e di danza. Ma ci saranno anche le serate dedicate agli amanti del Liscio e del Tango con la Milonga organizzata dalle Associazioni HastaLaMilonga e TangoQuerido.

Da segnalare infine la rappresentazione in costume con canti e musiche, dedicata al 150° anniversario dell’Unità d’Italia, “Risorgimento 150 anni dopo” che andrà in scena la sera del sabato, con la partecipazione straordinaria della soprano Jennifer Schettino.

Ecco il programma:

MERCOLEDÌ 27 GIUGNO:

Ore 10.00 apertura Festa  e inaugurazione mostra Porcasi a cura di Enzo Cocivera, Segr. prov Cgil Messina

Ore 10.30 – 13.00  Dibattito:Economia e territorio: immaginiamo un modello Messina”.

Intervengono:

Vincenzo Chiofalo – Preside facoltà Veterinaria Università di Messina

Antonino De Simone – Presidente Autorità portuale Messina

Giuseppe Napoli – CNR ITAE Messina

Pino Foti – Segretario provinciale CGIL Messina

Flora Mondello Gaglio – Imprenditrice

Lillo Oceano – Segretario generale CGIL Messina

Vincenzo Scudiere – Segretario nazionale CGIL

modera Saro Pasciuto – RTP Messina

ore 16.30- 18.00
- Dibattito sala SALVATORE CARNEVALE, “Salute bene comune. Professioni sanitarie: competenze e qualità  al servizio dei cittadini”.

Intervengono:

Attilio Andriolo – Segretario provinciale FP Cgil Medici Messina

Gianluca Mezzadri – Coord. prof. sanitarie FP nazionale

Cecilia Taranto – Segretario nazionale FP

-Dibattito sala CARMELO BATTAGLIA “Immigrazione e diritti di cittadinanza”.

Intervengono:

Luisa Crupi – Prov. Messina, resp. UNAR

Tania Poguisch – Sociologa MigraLab “Sayad”

Cettina Restuccia – Associazione Penelope

Giusi Squillacioti – Segretaria provinciale CGIL Messina

modera Edoardo Abramo – Tremedia

ore 18.00 – 18.30  Orchestra Teatro Vittorio Emanuele , MUSICA E LAVORO

ore 18.30 – 20.00 Dibattito sala SALVATORE CARNEVALE “Legalità e Sviluppo. Il rispetto di norme e regole

nel mondo della produzione e del lavoro”.

Intervengono:

Francesco Alecci – Prefetto Messina

Giovanni Asaro – Direttore INAIL Sicilia

Ivo Blandina – Vice Presidente Con­ndustria Sicilia

Umberto Di Maggio – Coordinatore Libera Sicilia

Carmelo Gugliotta – Questore Messina

Giuseppe Scandurra – Presidenza Fed. Antiracket italiana

Vincenzo Scudiere – Segretario nazionale CGIL

modera Lino Bitto – TGR Sicilia

GIOVEDÌ 28 GIUGNO

 Ore 16.30-18.00

-          Dibattito sala SALVATORE CARNEVALE, “Università e Mezzogiorno. La governance e l’offerta formativa degli atenei dopo la Gelmini”.

Intervengono:

Alessandro Arienzo – Coord. Forum Docenza FLC CGIL

Graziamaria Pistorino – Segretario generale  FLC CGIL Messina

Antonio Saitta – Ordinario Diritto Costituzionale UNIME

modera :  Mauro Cucè – Gazzetta del Sud

-          Dibattito sala CARMELO BATTAGLIA , “ Servizi Sociali. Quali prospettive? Crisi, diminuzione delle risorse e nuove forme gestionali. Le proposte della FPCGIL”. Intervengono:

Clara Crocè – Segretario generale  FP CGIL Messina

Lillo Oceano  – Segretario generale CGIL Messina

Cecilia Taranto – Segretario  nazionale FP CGIL

Ore 18.30- 20.00, Dibattito “Italia e Europa tra crisi economica, misure antirecessive, modelli di sviluppo e occupazione “ .

Intervengono:

Silvano Andriani – Presidente CeSPI, Centro di Studi Politici Internazionali

Guglielmo Epifani – Presidente Associazione “Bruno Trentin”

Francesco Maietta – Responsabile politiche sociali CENSIS

Modera:  Lino Morgante – Direttore Gazzetta del Sud

GIOVEDÌ 29 GIUGNO

Ore 9.30- 13.00, Seminario “Innovazione sociale e Welfare comunitario. Il caso della Fondazione di Comunità di Messina”.  Con:

Gaetano Giunta – Segretario generale Fondazione  Comunità di Messina

Lillo Oceano – Segretario generale CGIL Messina

Conclude Vera Lamonica – Segretaria nazionale CGIL

Ore 17.00 – 18.30

-          Dibattito sala CARMELO BATTAGLIA   “Ammortizzatori Sociali e Politiche del Lavoro. Tra Crisi e Riforma”.  Intervengono:

Isella Calì – Segretaria provinciale CGIL Messina

Francesco De Francesco – Direttore U?. prov. lavoro Messina

Carlo Maletta – Pres. ordine consulenti del lavoro Messina

Annalisa Moschella – Responsabile  Aree sindacato e lavoro, Confindustria Messina

-          Dibattito sala SALVATORE CARNEVALE, “L’albero del sindacato. Le donne e gli uomini che hanno fatto la CGIL “.  Intervengono:

Luciana Caminiti – Ordinario Storia Contemporanea Università Messina

Ferruccio Donato – Segretario regionale CGIL Sicilia

Pippo Di Natale – Presidente AUSER Sicila

Testimonianza di Placido Rizzotto, nipote di Placido Rizzotto sindacalista assassinato dalla mafia

modera Angela Passari – Presidente AUSER Messina

Ore 18.30 – 20.00 dibattito “Le donne cambiano. Il mondo del lavoro, le famiglie, l’economia, la società”.

Intervengono:

Maria Teresa Collica – Sindaco Barcellona Pozzo di Gotto

Rossana Dettori – Segretario generale FP CGIL

Valeria Fedeli – Comitato nazionale “Se Non Ora Quando”

Vera Lamonica – Segretario nazionale CGIL

Mariella Maggio – Segretario generale CGIL Sicilia

Chiara Valentini – Giornalista, scrittrice

modera Esmeralda Rizzi – Rassegna sindacale

 

SABATO 30 GIUGNO

ore 16.30-18.00, Dibattito, “La crisi del lavoro e la politica a Messina”.    

Intervengono:

Costantino Amato – Segretario generale UIL Messina

Antonino Alessi – Segretario provinciale IDV Messina

Nino Bartolotta – Segretario provinciale  PD Messina

Renato De Luca – Segretario PdCI Messina

Tonino Genovese – Segretario generale CISL Messina

Daniele Ialacqua – Coordinatore circolo SEL  “Matteo Cucinotta”, Messina

Carmelo Ingegnere – Segretario provinciale PRC Messina

Lillo Oceano – Segretario generale CGIL Messina

modera Rosaria Brancato – TCF

  • ore 18.30 – 19.00, Palco PLACIDO RIZZOTTO “Il lavoro che non c’è. La crisi di Messina in lettere”
  • ore 19.00 – 20.30 Palco PLACIDO RIZZOTTO, “Prima il Lavoro”.  Faccia a faccia tra

SUSANNA CAMUSSO, Segretario generale CGIL

STEFANO FASSINA, Responsabile economia e lavoro PD

modera  Iolanda Bufalini, L’UNITA’