Messina: consegnano spontaneamente droga, ma vengono arrestati

Avevano studiato la mossa per tentare di farla franca, ma è andata male a due giovani spacciatori messinesi, che nella serata di ieri sono stati arrestati in zona Granatari. Paolo Calandra, 27 anni, e Giovanni Sciabà, 25, sono stati fermati con la loro Mercedes a un normale posto di blocco dei Carabinieri. Poiché già noti alle forze dell’ordine, i due giovani hanno provato la mossa dell’onestà, consegnando ai militari un piccolo quantitativo di marijuana. I Carabinieri però non si sono fatti persuadere, e hanno proceduto alla perquisizione del veicolo. Hanno avuto ragione, perché hanno rinvenuto oltre 50 grammi di “erba“, un bilancino di precisione e 250 euro in contanti. I due spacciatori sono stati ovviamente arrestati e condotti nel carcere di contrada Gazzi.