Mazara del Vallo (Tp): seconda notte in Libia per i tre pescherecci sequestrati

Seconda notte in Libia per l’equipaggio dei tre pescherecci di Mazara del Vallo (Trapani) sequestrati giovedi’ sera nel Golfo di Bengasi da un motovedetta libica. I 19 uomini dell’equipaggio dei pescherecci ‘Boccia’, ‘Maestrale’ e ‘Antonino Serrato’ stanno bene, come ha fatto sapere ieri il sindaco di Mazara Nicola Cristaldi. “Il console generale ci ha riferito che il clima politico interno in Libia non e’ tale da fare pensare a risultati negativi, siamo nella normalita’ come si dice in gergo diplomatico. Ma sui tempi del rilascio non possiamo dire niente al momento, il sequestro protrebbe durare 24 ore o una settimana”, ha spiegato il primo cittadino. Ma la preoccupazione resta. La vicenda e’ seguita da vicino dall’ambasciata italiana a Tripoli e dal consolato generale a Bengasi, su istruzioni del ministro degli Esteri, Giulio Terzi.