Lega Pro playoff I^ Divisione: ottimo pareggio in trasferta per il Trapani, sarà decisivo il match di ritorno

Per la prima finale di playoff al “Biondi” di Lanciano il Trapani si presenta  con ben tre assenze: Castelli, Lo Monaco e soprattutto l’esperto Giacomo Tedesco nonché capitano dei siciliani, tenuto a riposo in via precauzionale  per utilizzarlo al top  della forma fisica nel ritorno al Provinciale. Il Lanciano di Carmine Gautieri che deve fare a meno di Pavoletti risponde con il solito 4-3-3 e per l’attacco schiera il tridente Sarno, Zeytulaev e Turchi, quest’ultimo preferito a Donnarumma.

LA PARTITA: Il primo tempo regala pochissime emozioni, i padroni di casa appaiono contratti, senza idee di gioco e spesso ricorrono ai lanci lunghi per scavalcare il centrocampo e sfruttare le abilità del tridente d’attacco. E’ il Trapani a fare la partita, padrone del centrocampo tiene a bada gli avversari e si rende pericoloso con i soliti Gambino e Madonia nelle ripartenze. Partita non bellissima, ma sicuramente meglio i siciliani in questa prima frazione di gara. Il parziale è di 0-0.
Nella ripresa bastano 3 minuti per infiammare la gara. Al 48′ c’è il gol del Trapani con Caccetta: dimenticato dalla difesa rossonera, l’esterno granata è bravo  a girare di destro il cross su punizione di Barraco. Due minuti più tardi ci pensa Turchi a scuotere i suoi con un gran destro da fuori aria respinto da Pozzato, che compie un secondo intervento provvidenziale sulla ribattuta della punta abruzzese. I rossoneri al 58′ sostituiscono l’attaccante Zeytulaev con il fantasista Chiricò. L’ingresso dell’ex Lecce da brio ed imprevedibilità agli attacchi dei padroni di casa. Al 63′ pareggia il Lanciano: tocco di mano in area di Pagliarulo e rigore trasformato da Volpe con un gran destro sotto l’incrocio dei pali.
Il resto della gara si svolge con i rossoneri che cercano di rendersi pericolosi  in attacco, soprattutto con il nuovo innesto Chiricò. Gli uomini di Boscaglia riescono senza grossi pericoli a chiudere il match sull’1-1. Un ottimo risultato conquistato dal Trapani, se si guarda soprattutto alla prestazione positiva della gara ed alle poche occasioni concesse agli avversari. Siciliani che guardano con ottimismo alla finale di ritorno al Provinciale dove basterà non perdere davanti al proprio pubblico per chiudere un interminabile stagione con la conquista di un posto in serie B.

LANCIANO – TRAPANI – 1-1 – Reti – 48′ Caccetta (T), 63′ Volpe rig. (L)

LANCIANO (4-3-3):Aridità, Aquilanti, Mamarella, D’Aversa, Massoni, Rosania, Sarno, Vastola, Zeytulaev (dal 58′ Chiricò), Volpe, Turchi (dal 74′ Margarita). All. Cincione. A disp: Amabile, Scrozza, Scapece, Novinic, Paghera, Chiricò, Margarita.

TRAPANI (4-4-2): Pozzato, Lo Bue, Sabatino, Pagliarulo, Filippi, Pirrone (dal 12′ Domicolo), Barraco, Caccetta, Abate (dall’89′ Mastrolilli), Gambino (dal 86′ Cianni), Madonia. All. Boscaglia: A disp: Spezia, Daì, Priola, Domicolo, Cianni, Montalbano, Mastrolilli.

Arbitro: Pasqua

Ammoniti: Lo Bue (T), Pagliarulo (T), Abate (T)