Lamezia: in fiamme l’autovettura blindata del presidente del tribunale, forse corto circuito

L’autovettura blindata del presidente del tribunale di Lamezia Terme, Giuseppe Spadaro, e’ stata danneggiata da un incendio che ha bruciato il veicolo pochi minuti dopo che gli uomini della scorta avevano lasciato a casa il magistrato che da poco e’ stato nominato nella citta’ in provincia di Catanzaro come facente funzioni. Secondo quanto e’ stato possibile appurare, le fiamme dovrebbero essersi sviluppate a seguito di un corto circuito, ma sono in corso approfondimenti tecnici per stabilire l’esatta dinamica. Sull’episodio indagano i carabinieri che, al momento, non escludono alcuna ipotesi, anche in attesa della perizia che sara’ redatta dai Vigili del fuoco. Sono stati proprio questi ultimi ad intervenire dopo la segnalazione degli uomini di scorta e a spegnere le fiamme. Il tribunale di Lamezia Terme e’ al centro, in questi giorni, di una forte polemica dovuta al possibile accorpamento degli uffici al tribunale di Catanzaro. Il palazzo di giustizia e’ stato presidiato dagli avvocati e dal personale, mentre proprio il presidente Spadaro ha espresso una dura presa di posizione contro la possibile chiusura.