Incredibile sull’A18: vitello in autostrada crea panico, poi viene abbattuto

Ha dell’incredibile quanto successo ieri mattina sull’autostrada A18 Messina-Catania. Un vitello, fuggito da un allevamento di Cumia Superiore, ha invaso la carreggiata nei pressi di Santo Stefano Medio, a pochi chilometri da Messina. L’animale si è messo a correre imbizzarrito lungo la corsia di sorpasso, scatenando il panico tra gli automobilisti in transito. Molti di loro hanno immediatamente avvertito la Polstrada, che è intervenuta tempestivamente. Chiusa al transito parte dell’autostrada, i poliziotti sono riusciti a spingere il vitello in un’area di sosta. Ma l’animale, preso dal panico e diventato molto aggressivo, ha iniziato a caricare gli agenti. Sopraggiunti sul posto alcuni uomini del servizio veterinario dell’Asp 5, non hanno potuto far altro che abbattere il povero animale. Il proprietario del vitello è stato denunciato per omessa custodia e abbandono di animale.