Il Ministro Profumo all’università di Messina: “il Mediterraneo può diventare il nuovo centro del mondo”

Questo e’ anche un momento strategico. Con le nuove democrazie, con l’allargamento del Canale di Suez il Mediterraneo puo’ diventare di nuovo il centro del mondo”. Lo ha detto il ministro dell’Istruzione Francesco Profumo parlando con i giornalisti nell’universita’ di Messina, dove nel primo pomeriggio ha firmato con i suoi omologhi di Marocco e Tunisia, Daoudi e Moncef Ben Salem, una dichiarazione d’intenti finalizzata al potenziamento della cooperazione fra i tre Paesi per l’alta formazione, la ricerca scientifica e il trasferimento tecnologico. ”C’e’ anche un gran interesse da parte dell’Europa in questa direzione – ha aggiunto Profumoper cui credo ci siano tutte le condizioni perche’ questo sia un accordo non solo firmato sulla carta ma che diventi operativo per lo sviluppo dei nostri Paesi”.