Giardini Naxos, una ladra croata con 50 nomi diversi

Era questo l’escamotage utilizzato da una giovane nomade di origine croata che, per rubare, è arrivata a inventarsi ben 50 identità diverse. Inoltre, per ognuna di queste false identità, la donna aveva alle spalle precedenti penali . La protagonista di questo curioso caso è stata arrestata a Giardini Naxos (Messina), dove è stata sorpresa dagli agenti mentre tentava di rubare, all’interno di un condominio, con l’aiuto di un suo connazionale. Grazie alle impronte digitali, riferibili alle 50 identità diverse,  la donna è stata riconosciuta. Si tratta di Ruza Trajkunovic, 28 anni. A suo carico risultano anche tre ordini di carcerazione emessi dai Tribunali per i Minorenni di Bari e di Palermo, per una pena complessiva di oltre 7 anni di reclusione.