Gela: uno studente non ammesso alla maturità denuncia i docenti

Uno studente del liceo classico di Gela, Oscar Argetta, 18 anni, non ammesso agli esami di maturita’, ha presentato denuncia ai carabinieri dicendosi ”vittima di una grave ingiustizia”, accusando gli insegnati di abuso d’ufficio e chiedendo ”l’annullamento dello scrutinio finale per la sua classe”. Secondo il ragazzo, che si dice vittima di mobbing, sarebbero stati almeno cinque i docenti che avrebbero assunto ”un atteggiamento ostile” nei suoi confronti e nei confronti di altri tre suoi compagni che vengono citati come testimoni.