Euro 2012: ai quarti sarà Inghilterra-Italia, e chi vince molto probabilmente incontrerà la Germania

Calendario ricco di fascino e suggestione per l’Italia di Prandelli in questi Europei di Ucraina e Polonia: dopo aver affrontato gli “alieni” della Spagna e la forte Croazia, oltre alla ben più modesta Irlanda, e avendo conquistato con merito il ticket per i Quarti di Finale, i risultati del girone D (sorprendente la vittoria della Svezia già eliminata per 2-0 sulla Francia, che arriva seconda e ai Quarti giocherà contro la Spagna) pongono sul cammino degli Azzurri l’Inghilterra di Wayne Rooney e Roy Hodgson, vecchia conoscenza del calcio italiano.
La sfida si giocherà domenica 24 giugno a Kiev, nello stesso stadio della finale, alle 20.45.
Sono 22 i precedenti tra le due Nazionali, ma pochi sono recenti. Italia e Inghilterra, infatti, non si incrociano dal 27 marzo 2002, quando gli Azzurri vinsero 2-1 in amichevole a Leeds con doppietta di Vincenzo Montella (un gol su rigore). Solo una volta, però, Italia e Inghilterra si erano incontrate negli Europei, ed era ancora la fase a gironi di Euro 1980, in Italia, a Torino: vinsero gli Azzurri per 1-0 con un gol di Marco Tardelli al 78° minuto.
Il bilancio complessivo tra le due nazionali vede in leggero vantaggio la rappresentativa azzurra: 9 vittorie contro le 7 inglesi; oltre a 6 pareggi. Di questi 22 incontri, 13 sono amichevoli, uno agli Europei, uno ai Mondiali, 4 nelle qualificazioni ai Mondiali, 3 in altri tornei ufficiali (quello del Bicentenario statunitense del 1976, il torneo premondiale in Messico nel 1985 e quello premondiale in Francia nel 1997).
Chi vincerà questo Quarto di finale affronterà la vincente di Germania-Grecia: i tedeschi partono super-favoriti. Insomma, se una tra Italia e Inghilterra vuole vincere l’Europeo, dovrà dimostrarlo sul campo battendo tutti i più forti.
Dall’altro lato del tabellone invece abbiamo Spagna-Francia e Repubblica Ceca-Portogallo. E la Spagna, almeno quella vista contro l’Italia e la Croazia, non sembra essere quella degli Europei di 4 anni fa nè quella dei Mondiali di 2 anni fa. La sfida contro i transalpini di Robery e Menez sarà tutta da seguire…