Enna: tutto pronto per la II Sagra dell’Arancino

Le Associazioni “Eracle_Storia-Arte-Cultura” e A.M.P.E. (Associazione Maestri Pasticcieri Ennesi) sono già a lavoro da molto tempo per la realizzazione della seconda edizione della Sagra dell’Arancino. La Sagra si presenterà quest’anno ricca di novità. L’evento del tutto nuovo per la Città di Enna svoltosi per la primissima volta lo scorso anno in Piazza Valverde, ha riscontrato una partecipazione notevole e un successo inaspettato con più di 4000 arancini distribuiti e un afflusso di gente proveniente da tutta la provincia e anche oltre. Non poche le novità di quest’anno. La data prevista è per il 6 Luglio 2012 dal primissimo pomeriggio fino a tarda serata, la location scelta è Piazza Europa con l’annesso Viale IV Novembre, la decisione non è stata casuale, ma ha un senso preciso ovvero quello di voler rendere omaggio a Maria SS. della Visitazione, che in quei giorni sarà esposta sull’altare maggiore della Chiesa di Montesalvo, per sottolineare l’importanza e il lustro che Enna quest’anno vive nel 600° anniversario della sua Patrona. Il programma è corposo e coinvolgerà un pò tutta la città, infatti nel pomeriggio è prevista una sfilata di gruppi Folklorici provenienti dalla Provincia i quali si muoveranno per le vie della città ,allietando con danze e canti, fino a giungere all’Eremo di Montesalvo, dove saranno accolti dai frati Francescani e parteciperanno alla S. Messa a loro dedicata animando con canti la liturgia. La serata sarà ricca di avvenimenti e lo scenario sarà illuminato dalle bancarelle del mercatino artigianale, allestito per l’occasione, ed allietato dalle musiche e dai balli dei vari gruppi che si avvicenderanno sul palcoscenico e in giro per la piazza creando un vero proprio tripudio di colori e tradizione siciliana. I presidenti delle due associazioni, Mario Russo e Filippo Morgano, affermano il massimo impegno delle due associazioni nel collaborare al fine di ottenere un risultato analogo se non addirittura migliore rispetto alla Prima Edizione; si dicono altresì fiduciosi e speranzosi nella riuscita dell’evento che, dicono, non essere solo un appuntamento eno-gastronomico ma anche un momento di unione e sviluppo per la città sotto tutti i punti di vista. Molte altre saranno le sorprese nel corso della serata ma in quanto tali non sono ancora trapelate. E’ comunque certo che con il passare del tempo questo evento prende piacevolmente piede nella nostra Enna. La Sagra dell’Arancino non vuole essere un evento fine a se stesso chiuso nell’ambito prettamente culinario, bensì una manifestazione di portata superiore che consenta la fruizione della città esaltandone le bellezze storiche, culturali, evidenziandone le tradizioni gastronomiche.