Cosenza: al via “Restart” per il restauro di 15 monumenti della città

Si chiama “Restart” ed e’ il progetto fortemente voluto dall’Amministrazione comunale e dal sindaco Mario Occhiuto per valorizzare il patrimonio storico, artistico e identitario di Cosenza, attraverso la conservazione di alcuni importanti monumenti-simbolo della citta’ che fanno parte della storia stessa dei cosentini. Il progetto nasce dall’azione sinergica tra quattro Istituzioni pubbliche (Comune di Cosenza, soprintendenza per i Beni storici, artistici ed etnoantropologici della Calabria, Universita’ della Calabria con il Dipartimento di Scienze della Terra e Biologia, Istituto superiore per la conservazione ed il restauro di Roma) e da una importante realta’ privata come la “Nova Ars Restaurandi” di Gianluca Nava che di Restart e’ ideatore, progettista ed esecutore.I 15 monumenti cittadini saranno interessati da interventi di tipo conservativo, preceduti da alcuni esami diagnostici, e saranno sottoposti ad una fase di riesame storico, archivistico ed iconografico.Ad eseguire l’intervento sara’ il restauratore cosentino Gianluca Nava, coadiuvato dallo staff di “Nova Ars Restaurandi”. Il controllo sulle fasi operative sara’ garantito dalla soprintendenza per i Beni storici, artistici ed etnoantropologici della Calabria.