Conversano, oggi lutto cittadino per la morte della famiglia olandese. Si indaga per omicidio colposo

Proclamato il lutto cittadino oggi a Conversano,in memoria delle tre vittime del crollo avvenuto ieri nel centro storico del paese. Gli esercizi commerciali sono rimasti chiusi per un’ora a partire dalle 17. I funerali dei tre turisti olandesi morti nel crollo, padre madre e un bimbo di 18 mesi, invece si terranno in Olanda. Ora sul luogo dell’accaduto sono in corso delle verifiche di staticita’ sugli immobili. La notte scorsa, per motivi di sicurezza, sono state evacuate 22 persone, che sono state ospitate da familiari o in strutture alberghiere. Stamane il sindaco di Conversano, Giuseppe Lovascio, ha convocato una riunione a palazzo di citta’ per discutere su come assicurare assistenza alle famiglie evacuate e dell’ipotesi di procedere all’abbattimento degli immobili limitrofi alle palazzine crollate e che sono stati gravemente danneggiati. E’ stata valutata anche la possibilità di riattivare in alcune zone del centro storico la rete di gas cittadino. Un’altra idea del sindaco è quella di dare il via ad una sottoscrizione popolare per contribuire alla ricostruzione. Sulle cause dell’esplosione il primo cittadino ha dichiarato di non avere ancora notizie ufficiali, ma di ritenere che l’ipotesi piu’ valida sia quella dell’esplosione di una bombola di gpl. Intanto la procura di Bari ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo e crollo colposo. Sul crollo indagano i carabinieri di Conversano coordinati dalla Compagnia di Monopoli. Per gli accertamenti tecnici la Procura ha inoltre nominato un geometra e un ingegnere. Nessun indagato, al momento, nel fascicolo co-assegnato all’aggiunto Annamaria Tosto e al sostituto Bruna Manganelli. Le autopsie delle tre vittime saranno eseguite luned mattina nell’istituto di medicina legale del Policlinico di Bari. La Procura ha affidato l’incarico a 4 consulenti, il professor Francesco Introna, il radiologo Giuseppe Angelelli, il tossicologo Roberto Gagliano Candela e il medico legale Biagio Solarino.