Cinque scosse di terremoto stanotte sull’Etna

Cinque scosse di terremoto, di magnitudo comprese tra i 2.2 e i 3.2 gradi della scala Richter, sono state registrate tra la notte scorsa e le prime ore del mattino in provincia di Catania. La piu’ forte intorno alle 23.58. Le localita’ piu’ prossime all’epicentro sono i comuni di Giarre, Milo, Sant’Alfio, Santa Venerina e Zafferanea Etnea. Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione civile non risultano danni a persone e/o cose.
Potrebbe un segnale dell’Etna che si “risveglia“? Ricordiamo che l’Etna non erutta da più di due mesi, ma in realtà la sua attivà non si è mai fermata come ha spiegato pochi giorni fa il direttore della Sezione di Catania dell’Ingv, Domenico Patanè, in quest’intervista esclusiva a MeteoWeb in cui, riferendosi al vulcano, ci ha detto che “è sempre in attività, avremo nuovi parossismi o un’eruzione esplosiva-stromboliana”.