Caltagirone, Confcommercio: patto di collaborazione per la crescita del comparto

Le principali tematiche che riguardano il commercio locale sono state al centro dell’incontro svoltosi al municipio di Caltagirone fra il sindaco Nicola Bonanno e il direttivo della Confcommercio al gran completo, con il presidente Rosario Bruno, la vicepresidente Loredana Aleo, gli altri componenti Salvatore Sanfilippo, Paolo Buda. Marco Monteverde, Nicola Iatrino, Salvatore Sirna, Vincenzo Sciacca, Alberto Casella e, in rappresentanza della Fipe, Floriano Scalogna e Silvio Favitta.
Si è trattato di una riunione di presentazione “che, utile per instaurare rapporti di sempre più stretta collaborazione – spiega il primo cittadino – sarà seguita da analoghi incontri con altre organizzazioni di categoria, nell’intento di creare, nel segno della condivisione, occasioni di crescita per questo comparto strategico”.
Abbiamo posto – informa il presidente Bruno la necessità di un nuovo regolamento per la gestione degli spazi pubblici destinati alle attività di ristoro e ai giardini d’inverno, con una sostanziale riduzione della Tosap per i commercianti del centro storico. Abbiamo inoltre sottolineato l’esigenza che la possibilità del conferimento dei Raee (Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche) nel centro comunale di contrada Molona non venga limitata alle utenze domestiche, ma estesa anche ai negozianti”.
Sulla Tosap – sottolinea il sindaco – sono allo studio soluzioni incentivanti non soltanto per il centro storico, ma anche per le imprese giovanili. Sul regolamento siamo pronti, sulla scorta dei suggerimenti degli uffici, a elaborare una proposta che tenga conto, nella maniera migliore possibile, delle esigenze del comparto. Anche quanto evidenziato per i Raee sarà oggetto di adeguate valutazioni. Per ciò che attiene alla Tarsu – conclude Bonannopuntiamo molto sulla raccolta differenziata, il cui incremento potrà determinare un notevole risparmio”.