Calabria, nota della Federazione della Sinistra

In Calabria la Federazione della Sinistra riprende il suo cammino. Si e’ svolto, infatti, a Lamezia Terme (Cz), un incontro tra i Segretari Regionali del Pdci, Michelangelo Tripodi, e di Rifondazione Comunista, Rocco Tassone, entrambi accompagnati da una nutrita delegazione del gruppo dirigente regionale dei due Partiti. L’incontro si e’ rivelato, come era nelle intenzioni dei due Segretari, interessante e fruttuoso in quanto Pdci e Prc si sono impegnati a dare avvio ad un percorso unitario ed aperto di iniziative in materia di ambiente e lavoro da sviluppare in Calabria”. ”In tal senso, si lavorera’ – continua la nota – per predisporre alcune proposte di legge di iniziativa popolare sui temi del lavoro, dell’acqua pubblica, dei rifiuti e della difesa del territorio, attraverso le quali la Federazione della Sinistra intende promuovere una politica per il lavoro dei giovani calabresi e un miglioramento complessivo dei servizi e dell’ambiente della regione”. ”L’assenza dei Comunisti dal Consiglio Regionale, peraltro, rende quasi evanescente e comunque gravemente lacunosa l’azione di opposizione al Governo Scopelliti. Ecco perche’ i due Partiti hanno condiviso unanimemente l’esigenza di avviare iniziative, finalizzate non solo ad opporsi ad una gestione regionale fallimentare, che sta’ emarginando sempre piu’ la Calabria, ma anche di proporre iniziative tese a dare una prospettiva ai calabresi”.