Calabria, la commissione approva il bilancio regionale. Prossima seduta martedì

Candeloro Imbalzano

Dopo un lungo e articolato dibattito e dopo la presentazione di 22 emendamenti, la commissione ”Bilancio, programmazione economica ed attivita’ produttive”, presieduta dal consigliere Candeloro Imbalzano, ha approvato l’assestamento del Bilancio di previsione della regione Calabria per l’esercizio finanziario 2012 e di quello pluriennale per il triennio 2012-2014.
Come spiega Imbalzano: ”Si tratta di una manovra economica dal carattere prevalentamente contabile alla luce dell’attuale scenario economico nazionale ed internazionale ma con scelte politiche qualificate a favore del volontariato e del sistema dei trasporti locale”. La manovra per il 2012 vale complessivamente 462,3 milioni di euro di cui 397 riguardano la riallocazione obbligatoria di fondi vincolati (Por, Sanita’, altri fondi statali), 46 milioni di euro circa, la riallocazione di economie riaccertate su fondi vincolati. La parte discrezionale ammonta a 19,3 milioni di euro.
La scelta effettuata dalla Giunta – ha spiegato l’assessore Mancinie’ stata quella di far fronte alle necessita’ urgenti che emergono dal Settore dei trasporti (6,175 milioni), a quelle legate alla copertura di alcune mensilita’ del precariato (4,25 milioni di euro), alle obbligazioni assunte per le rette socio-sanitarie (3,2 milioni), al finanziamento di Arcea (0,7 milioni di euro), all’incremento delle risorse per la protezione civile (0,4 milioni), a nuove autorizzazioni di spesa (1,2 milioni di euro circa)“. “La restante parte – ha proseguito – sara’ impiegata per far fronte ad alcune esigenze di carattere obbligatorio, alcune delle quali dovrebbero consentire una maggiore riscossione entrate nel breve periodo. E’ stato, quindi, possibile, al momento, soddisfare solo una piccola parte delle richieste pervenute agli uffici del Dipartimento Bilancio e che ammontano ad oltre 200 milioni di euro. Appare evidente che le stesse non potevano essere soddisfatte per la scarsissima disponibilita’ di risorse autonome a disposizione”. Il consiglio regionale sara’ chiamato ad approvare i documenti contabili nella seduta convocata per martedi’ prossimo.