A3 Salerno-Reggio Calabria, Ciucci conferma: “quasi tutta finita l’anno prossimo, sarà bellissima e moderna”

”La Salerno-Reggio Calabria sara’ pronta entro il 2013”, salvo ”59 chilometri non ancora finanziati”. Lo assicura il presidente dell’Anas, Pietro Ciucci, che in una intervista al Mattino si assume la ”corresponsabilita’ della dichiarazione del ministro Passera” perche’ ”e’ il frutto del programma illustratogli dopo un sopralluogo prima in aereo e poi in auto lungo i 450 chilometri di autostrada in larga parte gia’ completati. Il ministro ha avuto modo di rendersi conto che ormai ci siamo”. ”A luglio – spiega Ciucciapriremo altri 30 chilometri, il tratto campano e’ gia’ tutto fruibile e da Salerno a Lagonegro si va senza intoppi. Saremo pronti per il grande esodo di agosto”. “Quest’anno, aggiunge, c’e’ stata una fortissima accelerazione ma non bisogna pensare che tutto il progetto sia dei primi anni ’90. E’ di quel periodo solo la scelta di non abbattere l’opera esistente per una ex novo che, tra gallerie e viadotti, avrebbe avuto un impatto ambientale di gran lunga superiore”. L’avvio del progetto invece ”risale alla legge obiettivo del 2004”. Da quel momento ”fino al 2013, verranno completati 380 chilometri, ne mancheranno 59 ancora non finanziati e sono gia’ previsti interventi di manutenzione per rendere piu’ scorrevole il traffico. Alla fine avremo un’autostrada bellissima, in larga parte realizzata in montagna, con circa 200 gallerie”. Il costo complessivo sara’ ”di circa nove miliardi. A me non pare una cattivo risultato per il piu’ grande cantiere d’Italia e a luglio avremo aperti solo quaranta cantieri nel tratto finale Gioia Tauro-Scilla”.