fbpx

Borsa & Finanza: Si chiude in positivo l’ottava dei dividendi

Termina con una performance positiva l’utima settimana a Piazza Affari, nonostante nella giornata di lunedì ci sia stato lo stacco dei dividendi che ha interessato oltre la metà dei titoli del nostro paniere principale ed ha avuto un impatto, non da poco, pari circa all’1.65%. Nonostante ciò il bilancio della settimana si chiude con un guadagno dello 0.81% rispetto a sette giorni fa. Analizzando la seduta di venerdì non si sono registrate variazioni di grande rilievo rispetto alla vigilia, tuttavia tutti i listini europei, grazie ad una seconda parte di giornata positiva, sono riuscite a chiudere col segno più. La migliore è stata Francoforte in salita dello 0.38%, a breve distanza troviamo Piazza Affari (+0.36%) e Parigi (+0.32%). Più debole Londra che avanza solo di un frazionale +0.03%. Diversa la giornata per Ws che, dopo un avvio tutto sommato positivo, complice anche il week end lungo alle porte, ha visto prevalere le vendite facendo così terminare l’ultima seduta d’ottava col segno meno. Il peggiore si è rivelato l’indice dei trenta titoli a maggiore capitalizzazione in ribasso dello 0.60%, a seguire lo S&P500 (-0.22%), contiene le perdite l’indice tecnologico in discesa solamente dello 0.07%.

Tornando a Piazza Affari maglia rosa di giornata è risultata Impregilo (+3.49%) che dopo la brutta seduta di mercoledì recupera immediatamente terreno, molto bene anche Lottomatica (+3.09%) tornata sui massimi di periodo, Buzzi Unicem (+2.24%) e Bper (+2.01%), miglior titolo bancario di giornata. Tenta finalmente un recupero il titolo assicurativo Generali in salita di quasi due punti percentuali (+1.87%); bene anche Tenaris (+1.22%), Enel (+1.09%) e ancora una volta il titolo del lusso Luxottica (+0.98%). Non sono mancati tuttavia i ribassi tra i quali troviamo Mps (-1.96%), Telecom Italia in rosso di quasi due punti e il titolo tecnologico Stm (-1.51%), dove hanno prevalso le prese di beneficio in seguito ad un ottimo rimbalzo registrato nelle ultime sedute che ha riportato il titolo dai minimi di periodo in area 3.60 fino ai recenti massimi relativi posti a 4.15.

Nessun dato macroeconomico di rilievo previsto per la giornata odierna. Wall Street rimarrà chiusa per festività, previsti volumi in calo durante il pomeriggio; bank holiday anche in Germania, Francia e Svizzera.

Chiusura negativa per l’ultima seduta d’ottava a Ws, lo S&P500 dopo un positivo avvio di giornata termina con un ribasso dello 0.22%. Positiva apertura di settimana da parte del future americano che, con un’apertura in gap up, sta attualmente guadagnando circa un punto percentuale riportandosi già in prossimità dei massimi di settimana scorsa. Possibile assistere ad una prosecuzione del rialzo con un test della resistenza posta a 1334 punti, dove in caso di raggiungimento almeno in prima battuta, ci attendiamo una fase di storno.

Marco Dall’Ava

www.xtb.it