Vibo Valentia: trovato bimbo di 2 anni che passeggiava da solo, denunciati i genitori

Abbandono di minore in concorso: questa l’accusa con cui sono stati denunciati in stato di liberta’ due genitori residenti nel bolognese e che si trovavano per qualche giorno a Vibo Valentia per trascorrere un periodo di vacanza con i parenti. Tutto e’ cominciato intorno alle 9 di domenica mattina quando un ciclista si accorge di un bambino di appena 2 anni che vaga da solo ed in lacrime nei pressi della stazione ferroviaria di Vibo-Pizzo. L’uomo fa appena in tempo a scendere dalla bicicletta ed afferrare il piccolo prima che venga travolto dalle auto di passaggio. Fortunatamente tra i mezzi di passaggio c’e’ anche una pattuglia della stazione carabinieri di Vibo Marina che prende in cura il piccolo e lo accompagna in caserma dove i militari lo tranquillizzano e e lo fanno giocare con i propri figli mentre vengono diramate le ricerche dei genitori per scoprire da dove sia potuto fuggire il bambino e per scongiurare che sia stato vittima di un rapimento. Passa oltre un’ora prima che i genitori si presentino in caserma affermando di non sapere che fine abbia fatto il figlio. Comprensibile il loro sollievo una volta ritrovato il piccolo in salute e che giocava con gli altri bambini. Un lieto fine per il piccolo ma che non ha esentato dalle proprie responsabilita’ i genitori.