Tragedia a Cirò Marina: 71enne spara alla moglie, la uccide e poi si suicida

Ha sparato un colpo di pistola calibro 38 alla moglie mentre si trovava in camera e poi si e’ suicidato sparandosi a sua volta. Cosi’ Franco Fioretti, di 71 anni, ha posto fine alla vita sua e della moglie, Silvana Rustia, di 72, i cui cadaveri sono stati trovati oggi nella loro abitazione a Ciro’ Marina. Per l’omicidio-suicidio, l’uomo ha usato un revolver calibro 38 regolarmente detenuto. In casa i carabinieri non hanno trovato alcun biglietto che spiegasse il gesto. I due anziani pare non soffrissero neanche di patologie particolari. Marito e moglie, originari della provincia di Roma, erano emigrati in Australia dove ancora vivono i loro familiari. Cinque anni fa hanno deciso di tornare in Italia e di trasferirsi a Ciro’ Marina, dove avevano acquistato una casa. Da alcuni giorni i vicini non li vedevano uscire di casa ed oggi, allarmati, hanno chiamato i vigili del fuoco. Quando questi sono entrati nell’abitazione della coppia hanno fatto la macabra scoperta. Il corpo della donna in camera da letto, uccisa da un colpo di pistola; quello dell’uomo in un’altra stanza con accanto il revolver.