Tra scampagnate e agriturismi a Pasqua vince la tradizione. Appello Wwf: rispettare la natura

Oltre la metà dei calabresi metterà in tavola piatti e ricette locali per le festività di Pasqua. Tra irrinunciabili scampagnate e prenotazioni negli agriturismi (in aumento del 2% rispetto all’anno scorso) Coldiretti Calabria stima che sei cittadini su dieci non verranno meno alle tradizioni gastronomiche regionali.

Dal Wwf giunge un appello a rispettare la natura evitando l’assalto ai boschi con piatti di plastica e schiamazzi in un periodo delicato, la primavera, per la riproduzione degli animali selvatici.