Tortano napoletano

Il tortano napoletano conserva tutti i simboli della Pasqua: salame uova e pecorino. Per quanto bene mi venga e’ comunque un tantino piu’ difficile della torta pasqualina almeno per quanto riguarda l’impasto che e’ fatto con farina lievito strutto sale e pepe e va lavorato sbattendolo continuamente sul piano di lavoro per ottenere una pasta morbida. Si stende dandogli una forma rettangolare che  si ricopre con il salame ed il pecorino a pezzetti. Sopra si poggiano le uova sode e poi si arrotola per la lunghezza facendo una sorta di salame che viene poi messo in una teglia a ciambella ed infornato. Anche la cottura e’ piuttosto elaborata: si inizia con 10/15 minuti a temperatura medio bassa e successivamente si lascia cuocere per circa un’ora a 180 gradi. Il risultato e’ si una bomba di colesterolo ma …… fantastica.