Siracusa, in manette una donna. Aveva narcotizzato un meccanico per derubarlo

Manuela Soru, 34 anni, residente ad Avola (Siracusa), deve rispondere non solo di rapina ma anche di tentato omicidio. La donna è accusata di aver narcotizzato un meccanico per rubargli l’incasso della giornata. Pare che la Soru si sia presentata in officina con del caffe’ che avrebbe offerto sia al titolare sia a un cliente, che subito dopo si e’ allontato a bordo del suo motofurgone “Ape”.Poco dopo, sulla provinciale Avola-Noto, e’ svenuto, ha perso il controllo del mezzo e si e’ schiantato contro un guard-rail. L’uomo e’ stato soccorso da una pattuglia della polizia municipale e trasferito in ospedale.L’incidente aggrava il quadro giudiziario della donna, in quanto viene considerato come tentato omicidio. Frattanto la donna e’ ritornata in officina, dove il meccanico era gia’ incosciente sotto l’effetto del narcotico, e ha rubato i soldi che teneva in cassa, 150 euro. Non appena l’artigiano si e’ svegliato, ha chiamato i carabinieri e ha riferito del caffe’ offertogli dalla Soru, che e’ stata cosi’ arrestata.