Sicilia, minacce al segretario regionale del Pd, Giuseppe Lupo

Minacce, intimidazioni scritte all’interno del condominio in cui abita lo stesso segretario regionale del Pd. Con un richiamo: alla dat del 7 maggio, il giorno del voto alle amministrative. ”Morirai il 7 maggio”. ”Lupo mafioso”. ”Lupo c’e’ un ordigno”. Minacce a cui ”non do molto peso”, afferma Lupo che ha gia’ denunciato l’accaduto. Tuttavia, il segretario del Pd non nasconde che ”c’e’ un clima di tensione”.
Messaggi di solidarietà giungono da diverse parti al segretario siciliano del Pd. Francesco Cascio, presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana, ha definito tali minacce “un atto ignobile compiuto da gente codarda”. ”A lui va la mia solidarieta’ personale e quella dell’intero Parlamento siciliano”, ha aggiunto Cascio, prima di concludere affermando che ”gesti cosi’ vili mirano soltanto ad appesantire il gia’ teso clima della campagna elettorale per le amministrative di Palermo”.
Nel condividere l’indirizzo stabilito dalla direzione regionale del partito e di cui si e’ fatto interprete oltre che portavoce il segretario Giuseppe Lupo, rinnovo la mia personale fiducia che e’ anche quella dell’area congressuale di riferimento (mozione Bersani-Mattarella)”. Ad affermarlo, il deputato regionale del Pd, Miguel Donegani, che invita il segretario dei democratici ”a continuare per il percorso tracciato, esprimendo la mia vicinanza e totale solidarieta’ in merito alla vile intimidazione dallo stesso subito”.
Esprimiamo una fraterna solidarietà a Giuseppe Lupo, segretario del Pd in Sicilia, per le minacce apparse oggi nel palazzo in cui abita a Palermo“. Lo dichiara Emanuele Fiano, responsabile Sicurezza del Pd. “In attesa delle valutazioni degli inquirenti, c`è da sottolineare che la vita politica siciliana attraversa in questi giorni, alla vigilia delle amministrative, un periodo di forte tensione. Nessun può pensare di intimorire chi fa politica con l`unico scopo del bene comune, con passione e trasparenza come Giuseppe Lupo“, conclude Fiano.
Piena solidarieta’ a Lupo per le minacce ricevute oggi. Episodi come questo dimostrano che bisogna mantenere alta la guardia“. Lo dice Maurizio Migliavacca, coordinatore della segreteria nazionale del Pd.
E c’è anche il commento del segretario regionale del Pdl in Sicilia, Giuseppe Castiglione: ”Gesto inqualificabile e che non fa altro che avvelenare il clima delle prossime amministrative”. ”Al segretario Lupo va la mia personale solidarieta’ e quella del partito che io rappresento”.