Roma: arrestato ecuadoregno che aveva rubato un iPhone. Rintracciato grazie al Gps del telefono

Telecamere, Gps, immagini ”street view”, telefonini di ultima generazione, sono ormai diventati i primi nemici dei ladri. Grazie all’aiuto di uno di questi sistemi evoluti, in questo caso il Gps, i carabinieri della stazione Roma La Storta hanno arrestato un cittadino dell’Ecuador di 30 anni, responsabile di aver rubato un i-phone di ultima generazione, ad un cliente di una palestra che lo aveva lasciato incustodito nello spogliatoio. I militari, a seguito della denuncia di furto sporta dalla vittima, si sono immediatamente attivati. Il cellulare era dotato di un’applicazione che lo rende localizzabile da un altro i-phone e, pertanto, risultava trovarsi in via Giannino Antona Traversi 27. I militari dell’Arma, dopo aver effettuato una ricerca incrociata tra gli abitanti di quell’indirizzo ed i clienti della palestra, hanno bussato alla porta dell’appartamento abitato dal 30enne e lo hanno trovato in casa. Perquisendo l’abitazione, i carabinieri hanno trovato il cellulare. Il ladro e’ stato cosi’ arrestato, portato in caserma, e trattenuto a disposizione dell’Autorita’ Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo. Il telefonino e’ stato restituito al legittimo proprietario.