Reggio PWA world tour: presentata la mascotte

Si chiama “Rocco Scirocco” la mascotte ufficiale dell’unica tappa italiana della Professional Windsurfers Association (PWA) World Tour Cup che si terrà in riva allo Stretto dal 19 al 24 aprile.

Presentato nel corso di un incontro con gli operatori dell’informazione, il ‘simbolo’ di questa importante kermesse internazionale (che vede Reggio Calabria inserita in un circuito di poche e prestigiose località windsurfistiche internazionali) è stato realizzato da Emanuele De Luca e Valeria Mendolia del corso di scenografia dell’Accademia di Belle Arti, per l’occasione rappresentata dai docenti Giovanna Mandalari e Piero Sacchetti.

Sotto la guida della professoressa Antonella Scordo, gli allievi hanno voluto creare una mascotte che richiamasse il pescespada e prendesse il nome da uno dei venti più frequenti sui nostri mari.

Un chiaro riferimento, quindi, al Mediterraneo ed alle sue tipicità, come hanno sottolineato gli stessi creatori nel corso della conferenza stampa: un appuntamento molto partecipato, tenutosi a “La Luna Ribelle”, che ha visto protagonisti tutti gli attori territoriali che hanno sposato la manifestazione, fortemente voluta dal Comitato Organizzatore Locale (costituito ad hoc proprio in virtù della tappa) dal circolo Windsurf Surf dello Stretto, dalla Wevents, dalla Regione, dalla Provincia e dal Comune.

Ad illustrare le peculiarità della sei giorni, Vincenzo Turiano (presidente del Col), Giuseppe Agliano (in rappresentanza della regione Calabria) e l’assessore comunale all’Ambiente e alle Pari Opportunità, Tilde Minasi.

Gli interventi si sono concentrati, in particolare, sulla grande occasione che la PWA World Tour Cup garantirà alla città della Fata Morgana in termini di marketing territoriale, d’immagine e di presenze turistiche, dal momento che saranno oltre cento gli atleti che giungeranno a Reggio per l’inaugurazione dell’intera iniziativa che si concluderà a dicembre in Vietnam.

Altro aspetto evidenziato ha riguardato la forte sinergia intercorsa tra Enti, Istituzioni, Associazioni sportive e realtà culturali e scolastiche affinché tutto l’assetto sociale del territorio fosse coinvolto nell’ottima riuscita della manifestazione: un concetto sottolineato anche da Tino Scopelliti, dirigente nazionale Asi, da Mimmo Praticò, presidente regionale Coni e da Fabio Colella, presidente regionale Fiv.

La tappa reggina della Pwa World Tour Cup, infatti, oltre che della fattiva collaborazione di Asi, Fiv e Coni, si avvale anche del prezioso contributo dell’Accademia di Belle Arti cittadina, appunto, dell’Università per Stranieri “Dante Alighieri” e delle Poste Italiane, in riferimento, in particolare, alla serie di eventi collaterali che arricchiranno la settimana di gare.